Il mio giardino d'inverno

13,50
12,70
-6%
Quantità:
Prodotto aggiunto al carrello. Vai al carrello
È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto Vai al carrello

SKU 00160
Spese di spedizione: gratis
Consegna prevista entro Venerdì 01/03

Tags   #alcheringaedizioni  #nahyelibenni  #leossidiane  #romanzo  #grecia  #gabbiani  #mare 

«E allora mi fermerò tutte le volte che sentirò il profumo del caffè, che sentirò l’erba sotto i piedi, che mi innamorerò di una canzone, che leggerò una poesia che mi farà piangere. Mi fermerò ogni volta che sentirò il vento sulla pelle, che vedrò un cigno cantare, che sentirò un gabbiano sussurrare.»

Nella vita cerchiamo spasmodicamente la felicità. A volte però, nella foga di cercarla altrove, non ci accorgiamo di non essere più capaci di riconoscerla.
Eirene lo sa bene, lei che per riempire un vuoto e risolvere una profonda crisi esistenziale lascia tutto alla volta dell’ignoto, nella speranza di ritrovarsi.
Stanca di fuggire senza una meta, decide di andare in un luogo remoto dove incontrare calma e silenzio, sfidando la paura della solitudine e i fantasmi del suo passato.
Hydra, una piccola isola nel mar Egeo, le rivoluzionerà la vita spingendola al limite. Anche incontrare Andreas metterà a dura prova il suo percorso, obbligandola a prendere decisioni difficili...


Nahyeli Benni (Malingamba) è nata e vive in Svizzera. 
Nella vita si occupa di comunicazione multimediale e di formazione. Laureata a Bologna in Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo, in Cinema, televisione e produzione multimediale, studia fotografia presso il Centro di fotografia Spazio Labo’.
Nel 2008 è tra i vincitori del concorso Castelli di Carta con il racconto Galeotto fu il libro e nel 2018 lo stesso premio con Impronte in mezzo al mare. Nel 2013 rientra tra i 50 autori pubblicati nell’antologia del concorso Nazionale Guido Zucchi con le poesie Sotto i riflettori e W. 
Questo è il suo primo romanzo.