Labbra rosse sulle quali morire

12,00
11,40
-5%
Quantità:
Prodotto aggiunto al carrello. Vai al carrello
È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto Vai al carrello

SKU 00115
Spese di spedizione: gratis
Consegna prevista entro Martedì 23/04

Tags   #alcheringaedizioni  #paolodicrescenzo  #gliocchiditigre  #poliziesco  #suspance 

Durante la notte bianca di Loano viene uccisa una ragazza, fisico atletico e carnagione olivastra. 
Quando la mattina dopo trovano il cadavere, accanto a lei c’è Primo Parodi, ubriaco e completamente nudo. Dei vestiti di entrambi non c'è traccia.
Sul caso indagano il commissario Andrea Montaldi e l’amico Luca Goffredi, di professione medico legale.
La loro prima scoperta è che la ragazza uccisa si chiama Beatriz Marchini, ha diciotto anni, madre brasiliana e padre originario del luogo.
Parodi intanto è l’indiziato numero uno, ma sarà Cristina Cesa, la coinquilina di Beatriz, bella e giovane commessa di cui Montaldi resta affascinato, a raccontare al commissario i molti particolari sulla vita della ragazza, determinanti per farlo districare nel ginepraio di intrighi e sotterfugi in cui verrà a trovarsi. 


Paolo Di Crescenzo vive a Boissano in provincia di Savona.
Coltiva la passione della scrittura fin dai tempi del liceo.
Nel 2007 ha pubblicato una raccolta di racconti noir intitolata Sguardo rosso sangue con la Ennepilibri. Altri suoi racconti sono inseriti in varie antologie.
Con Alcheringa ha già pubblicato due romanzi: Quando viene la notte nel 2014; E così sia nel 2016.